Biblioteca storica e letteraria di Sicilia, Volúmenes9-12

Portada
L.P. Lauriel, 1872
 

Comentarios de la gente - Escribir un comentario

No encontramos ningún comentario en los lugares habituales.

Páginas seleccionadas

Otras ediciones - Ver todas

Términos y frases comunes

Pasajes populares

Página 205 - Rappresenta in figura più grande del naturale il vincitore di Lepanto, in armatura pedestre alla spagnuola, in atto di alzar con la destra il baston del comando, mentre calpesta col piede un capo reciso : e...
Página v - Diari della città di Palermo dal secolo XVI al XIX pubblicati sui manoscritti della Biblioteca Comunale, preceduti da prefazioni e corredati di note per cura di Gioacchino di Marzo, vol.
Página i - Biblioteca storica e letteraria di Sicilia, ossia raccolta di opere inedite o rare di scrittori siciliani dal secolo XVI al XIX, per cura di GIOACCHINO Di MARZO (Pai., 1869-75, voli. I-XIV, in 8.°). 94 (75) Un indice di tutti i volumi de...
Página 229 - Lettera di un cavagliere genovese ad un amico suo in Londra sopra l'arrivo della flotta di Spagna in Sicilia, e lo sbarco della medesima in quest'isola seguito il 1...
Página 48 - Un cherico trontano fece questi brevi versi, i quali piacquero molto a Manfredi, e a...
Página 53 - Gioacliino , meditazioni e laudi per nove marledi, in 16°. Palermo 1726. — Lettera di Pier Antonio Saguas ad Antonio Lampridio, in cui si dimostra, che il suo libro intitolato : De superstitione vitanda , seu Censura voti etc.
Página 230 - II signor Marcantonio - dice il cronista siciliano in quello divenne così cieco, che, non facendo conto dell'autorità e reputazion viceregia, fu un altro Marcantonio con Cleopatra. Le andava dietro, le passeggiava innante, e per le strade, e per le chiese. Alla secura vi trattava e conversava, il giorno di vista e complimenti, e la notte con effetti da dovero. Fu più volte incontrato e visto il viceré solo e travestito di notte andarle a casa...
Página 108 - Saggio di lettere e documenti relativi al periodo del vicariato della regina Bianca in Sicilia; Palermo, 4866.
Página 53 - Censura voti etc. ; troppo si opponga alle leggi del buon gusto, già con plauso stabilite da Laminilo Pritanio, in 4° pire.
Página 253 - Si trovò appizzato un cartello contro il viceré alla cantonera di D. Pietro Pizzinga allo piano delli Bologni. Ed alii 13 di gennaro seguente ne fu tormentato Antonio Veneziano, poeta famosissimo di Monreale, ed ebbe sette tratti di corda e tinni.

Información bibliográfica